Arti figurative

L’indirizzo di Arti figurative ha l’obiettivo di affinare le capacità espressive figurative, grafiche, decorative e pittoriche degli allievi, in modo che essi possano costruirsi gradualmente un proprio stile espressivo; contemporaneamente esso sviluppa negli studenti la conoscenza storico artistica dei beni culturali e del patrimonio museale del territorio.

L’attività didattica mira a fornire gli strumenti per effettuare una lettura culturale ed estetica della realtà e una corretta metodologia nell’iter grafico-progettuale, in modo che dalla scuola escano figure professionali in grado di inserirsi dinamicamente nel mercato del lavoro. In questa prospettiva è tradizione consolidata della sezione il continuo confronto con la realtà del territorio, confronto che si attua organizzando incontri con esperti del settore, partecipando a mostre, concorsi e stabilendo collaborazioni lavorative con enti esterni.

Per ciò che riguarda in particolare l’attività laboratoriale, vengono toccate tutte le tecniche della pittura, del mosaico, della doratura, della laccatura, dell’affresco, oltre a varie tecniche di stampa (litografia, serigrafia, xilografia, calcografia) e alle tecniche fotografiche, fino alle più moderne elaborazioni grafiche al computer, al laser, ecc. Tutto ciò si accompagna allo studio delle strategie comunicative e dei linguaggi grafici più efficaci rispetto alla destinazione dell’immagine.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • aver approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e/o scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e acquisito la consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali;
  • saper individuare le interazioni delle forme pittoriche e/o scultoree con il contesto architettonico, urbano e paesaggistico;
  • conoscere e applicare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato le diverse tecniche della figurazione bidimensionale e/o tridimensionale, anche in funzione della necessaria contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari (comprese le nuove tecnologie);
  • conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte antica, moderna e contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea

Prosecuzione degli studi

Il diploma di indirizzo Arti Figurative consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie, agli Istituti di Alta formazione artistica, musicale e coreutica, nonché ai corsi di specializzazione post-diploma e di formazione regionale. In particolare:

  • Accademie di Belle Arti
  • Discipline Artistiche presso le Facoltà Umanistiche, Lettere o Scienze della Formazione (DAMS, Beni Culturali, Archeologia, Storia dell’Arte, ecc.)
  • Facoltà di Design
  • Facoltà di Architettura
  • ISIA, Istituto Superiore per le Industrie Artistiche
  • Istituti universitari privati del settore (IED, NABA, ecc.)
  • Formazione specialistica in campo artistico e del restauro
  • Scuole relative al Cinema, all’Animazione e al Fumetto
  • Istituti Tecnici Superiori e percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore

 

Sbocchi professionali

Gli allievi, conseguito il diploma, hanno diverse opportunità d’impiego. Ad esempio:

  • come illustratore (libri d’arte, grafica d’autore, ecc.)
  • come progettista ed operatore di decorazioni pittoriche per interni e esterni
  • come restauratore
  • come autore di graphic novel
  • come assistente di artisti o galleristi
  • come conservatore e operatore museale
  • come curatore di mostre ed eventi
  • negli studi professionali di progettazione e design
  • negli studi pubblicitari
  • nelle imprese operanti nel settore dell’arte applicata
  • come assistente nel campo della scenografia
  • comeallestitore di ambienti espositivi (editoria, grafica, moda, design, pubblicità, ecc.)
  • come designer nei diversi settori della produzione artistica
Caratteristiche

L’indirizzo di Arti figurative ha l’obiettivo di affinare le capacità espressive figurative, grafiche, decorative e pittoriche degli allievi, in modo che essi possano costruirsi gradualmente un proprio stile espressivo; contemporaneamente esso sviluppa negli studenti la conoscenza storico artistica dei beni culturali e del patrimonio museale del territorio.

L’attività didattica mira a fornire gli strumenti per effettuare una lettura culturale ed estetica della realtà e una corretta metodologia nell’iter grafico-progettuale, in modo che dalla scuola escano figure professionali in grado di inserirsi dinamicamente nel mercato del lavoro. In questa prospettiva è tradizione consolidata della sezione il continuo confronto con la realtà del territorio, confronto che si attua organizzando incontri con esperti del settore, partecipando a mostre, concorsi e stabilendo collaborazioni lavorative con enti esterni.

Per ciò che riguarda in particolare l’attività laboratoriale, vengono toccate tutte le tecniche della pittura, del mosaico, della doratura, della laccatura, dell’affresco, oltre a varie tecniche di stampa (litografia, serigrafia, xilografia, calcografia) e alle tecniche fotografiche, fino alle più moderne elaborazioni grafiche al computer, al laser, ecc. Tutto ciò si accompagna allo studio delle strategie comunicative e dei linguaggi grafici più efficaci rispetto alla destinazione dell’immagine.

Competenze

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, dovranno:

  • aver approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e/o scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e acquisito la consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali;
  • saper individuare le interazioni delle forme pittoriche e/o scultoree con il contesto architettonico, urbano e paesaggistico;
  • conoscere e applicare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato le diverse tecniche della figurazione bidimensionale e/o tridimensionale, anche in funzione della necessaria contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari (comprese le nuove tecnologie);
  • conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte antica, moderna e contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea
Dopo il diploma

Prosecuzione degli studi

Il diploma di indirizzo Arti Figurative consente l’accesso a tutte le facoltà universitarie, agli Istituti di Alta formazione artistica, musicale e coreutica, nonché ai corsi di specializzazione post-diploma e di formazione regionale. In particolare:

  • Accademie di Belle Arti
  • Discipline Artistiche presso le Facoltà Umanistiche, Lettere o Scienze della Formazione (DAMS, Beni Culturali, Archeologia, Storia dell’Arte, ecc.)
  • Facoltà di Design
  • Facoltà di Architettura
  • ISIA, Istituto Superiore per le Industrie Artistiche
  • Istituti universitari privati del settore (IED, NABA, ecc.)
  • Formazione specialistica in campo artistico e del restauro
  • Scuole relative al Cinema, all’Animazione e al Fumetto
  • Istituti Tecnici Superiori e percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore

 

Sbocchi professionali

Gli allievi, conseguito il diploma, hanno diverse opportunità d’impiego. Ad esempio:

  • come illustratore (libri d’arte, grafica d’autore, ecc.)
  • come progettista ed operatore di decorazioni pittoriche per interni e esterni
  • come restauratore
  • come autore di graphic novel
  • come assistente di artisti o galleristi
  • come conservatore e operatore museale
  • come curatore di mostre ed eventi
  • negli studi professionali di progettazione e design
  • negli studi pubblicitari
  • nelle imprese operanti nel settore dell’arte applicata
  • come assistente nel campo della scenografia
  • comeallestitore di ambienti espositivi (editoria, grafica, moda, design, pubblicità, ecc.)
  • come designer nei diversi settori della produzione artistica
Progetto English 4U – Scadenza presentazione domande 12 ottobre 2018

 

Composizione classi prime e terze a.s. 2018/2019

  Si comunica che l’elenco delle classi prime precedentemente pubblicato è stato  rimosso a causa di alcuni errori materiali di trascrizione.   NUOVI ELENCHI:  

Collegio Docenti 4 settembre 2018

E’ pubblicata nell’area docenti la circolare di convocazione del Collegio Docenti per martedì 4 settembre alle ore 9.00.

Gallery video Arti Figurative